Blog

BlogUna sinfonia di sapori toscani nel cuore della Val d’Orcia

Una sinfonia di sapori toscani nel cuore della Val d’Orcia

Alla scoperta dei piatti della Chef Tina Aigbovo Pinzi del ristorante “Taverna di Mozart” collocato all’interno di Locanda in Tuscany – Luxury Country Resort nella splendida Val d’Orcia.

Le mille sfumature d’ocra e d’oro del paesaggio, i filari di cipressi, quelle dolci colline arate rese uniche dalle variopinte declinazioni concesse dalla luce che hanno reso la Toscana celebre in tutto il mondo: sono questi alcuni dei tratti distintivi della splendida Val d’Orcia, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato e dove viene naturale rallentare per godersi il paesaggio, le sue bellezze ma anche le numerose specialità della cucina toscana. A tal proposito, una tappa obbligatoria in Val d’Orcia è rappresentata dalla “Taverna di Mozart”, il ristorante di Locanda in Tuscany – Luxury Country Resort, antico podere sapientemente ristrutturato, con le sue 9 camere e suite di diversa tipologia che sono un tutt’uno incastonato nella natura. Qui viene davvero naturale mettere la propria vita in stand by: regna un’atmosfera ovattata e understated che riporta indietro nel tempo, pur strizzando l’occhio al moderno comfort, che invita alla riscoperta di emozioni e piaceri in grado di coinvolgere tutti i sensi. La stessa atmosfera si può “gustare” presso il ristorante “Taverna di Mozart”, collocato nella medesima struttura. 

La sua proposta enogastronomica è una sinfonia di piaceri e di contaminazioni culinarie con una cucina legata alla tradizione toscana, caratterizzata da una schiettezza unica e orchestrata dalla chef Tina Aigbovo Pinzi

Nata 43 anni fa in Nigeria, Tina Aigbovo Pinzi si è trasferita in Italia, scegliendo un piccolo paesino nella provincia di Siena, San Casciano dei Bagni, per stabilirsi e creare la sua famiglia. La curiosità verso la cucina italiana arriva con la nascita del suo primo figlio Stefano, che tra pappe e frullati le permette di sperimentare le basi della cucina e scoprire i prodotti eccellenti che quella terra offriva. Tina impara a cucinare nel rispetto della tradizione, col duro lavoro, proprio come si faceva una volta, “rubando con gli occhi” e affiancando i cuochi di alcuni ristoranti tipici tra Radicofani, Chianciano Terme, Fabro e la Maremma. 

Oggi Tina ricopre il ruolo di Chef al ristorante “Taverna di Mozart”, dove realizza piatti tipici della tradizione toscana, completandoli con un tocco di naturale e personale eleganza. La sua è una cucina “a sentimento”, che rispecchia appieno lo stile di Locanda in Tuscany, che ospita il ristorante: i suoi piatti sono un’esaltazione a tuttotondo della Toscana, dalla scelta delle materie prime, selezionate tra eccellenze di piccoli produttori toscani, al rispetto della reperibilità dei prodotti locali in base alle stagioni.

“Taverna di Mozart” lega il proprio messaggio al lusso dei sapori genuini di una volta, in uno spazio dinamico dove pranzare, cenare e sorseggiare un aperitivo. Il ristorante è stato ricavato nella vecchia stalla, rimasta intatta. I piatti proposti rispecchiano il leitmotiv della struttura, privilegiando proprio la territorialità: pasta e farro toscani, pici fatti rigorosamente in casa con farine locali e serviti con ragù bianco di cinta senese, carni bio e praticamente a km 0 (il manzo proviene dal podere di fronte al Resort), olio extra vergine di oliva prodotto direttamente dai proprietari della Locanda in Tuscany. In menù troviamo la Pappa al pomodoro con mozzarella di bufala, la Terrina di fegatini al vinsanto e pan brioche, gli Gnudi di spinaci e ricotta con burro e salvia, i Tagliolini fatti a mano con tartufo nero, il Petto d’anatra scottato in padella con puré di carote, la Bistecca alla fiorentina con frollatura di 40 giorni.

La carta dei vini del ristorante evidenzia la distanza dalla cantina di produzione al Resort: ci sono così vini a 13 km di distanza, 25, 30 o 40 km.  Si tratta di una selezione di etichette toscane naturali da viticoltori che non si affidano alla grande distribuzione, in linea con Amore Toscano, il progetto nato per valorizzare la ricchezza regionale supportando appunto artigiani e produttori locali. L’ospite può entrare così in contatto con un ecosistema che è certamente l’espressione di eccezionali caratteristiche naturali ma è anche il risultato e la testimonianza delle persone che lo abitano e lo custodiscono.

Divertente la proposta dei Cocktail, che rivisita in chiave regionale i drink più famosi: lo Spritz è aromatizzato alla lavanda e per questo si chiama “Lovanda”, mentre “Profumi di Toscana” è la versione locale del Gin Tonic, preparato con gin toscano, soda, salvia e rosmarino.

Decisamente suggestiva la possibilità di sfruttare la location anche per delle Private Dining tra i campi di grano del Resort (se la stagione lo permette) o davanti allo scenografico camino esterno nel patio adiacente alla piscina, un modo originale per celebrare un’occasione speciale come una proposta di matrimonio, un anniversario o un compleanno avvolti da una magica allure.

Il ristorante “Taverna di Mozart” è aperto, su prenotazione, anche agli ospiti esterni e l’intero locale può essere affittato per feste private (può accogliere fino a 60 persone).

Locanda in Tuscany e Taverna di Mozart si trovano nel sud della Toscana, a Castiglione d’Orcia, nel cuore della Val d’Orcia, a 10 chilometri da Bagno Vignoni, a mezz’ora da Pienza e da Montalcino, a 50 minuti d’auto da Siena e a 2 ore da Firenze.

Locanda in Tuscany | Luxury Country Resort in Val d’Orcia
Case Sparse Moro Fiacchi, 13 – 53023 Castiglione d’Orcia (Siena)
Tel. +39 0577 1700221
E-Mail: info@locandaintuscany.com | Internet: www.locandaintuscany.it

Close
Bk to Top